Presentazione dei personaggi – Nico

10153749_425363434275043_1796759054_n E adesso tocca ad uno dei personaggi più amati, dopo Carlo. Nico è stata una creazione facile, ispirata alla versione ventenne di un mio vecchio vicino di casa. Ha preso forma in maniera indipendente come un uomo forte e deciso, molto colto, con una riserva di nozioni e sapere che ha dell’incredibile e del mio vecchio vicino di casa ha forse mantenuto la capigliatura, che Giopota ha reso ancora più folta. Andiamo a conoscerlo meglio.

Nico ha 20 anni. Capelli lunghi e neri che gli cadono sulle spalle ed un fisico snello e longilineo.

Ricercatore universitario, durante un’escursione con un professore di cui era l’assistente, ha trovato la pergamena che racconta della leggenda dei Guardiani della Luce e sta tentando di risolverne il mistero. Quando si imbatte nei 3 ragazzi, finalmente riesce a far luce sui misteri dei Guardiani e forse sul suo misterioso potere esp che si è attivato al contatto con la pergamena. Nico, infatti, è in grado di mimare le abilità altrui, siano essi poteri o capacità innate.
E’ una persona calma e tranquilla, ma non sopporta le ingiustizie e soffre molto a causa della perdita della sua ex fidanzata, Mariangela, morta durante un attacco demoniaco.
Si affeziona molto a Gabriele, tanto da instaurare quasi un legame fraterno.
Intimamente connesso alla Sicilia, Nico possiede una immensa riserva di nozioni e informazioni su tutto quello che in Sicilia è avvenuto di misterioso o sovrannaturale. Non scende in battaglia quasi mai, ma quando succede diventa una furia.

Il personaggio di Nico, come raccontavo nei post sulla creazione dei Guardiani, inizialmente aveva il ruolo che poi ha assunto Marco: bello e sgarbato e in grado di padroneggiare il fuoco. Quando ho creato questa nuova versione dei Guardiani (che si discosta di molto dagli Energy Fighters di cui vi ho raccontato), mi è venuto naturale rendere Nico una sorta di Mr. Giles, il mentore di Buffy, la cacciatrice di vampiri, ma solo più giovane e meno noioso. E questo, qualunque cosa Marco pensi di lui. 😉
In ogni caso, Nico è sempre stato protagonista o co-protagonista di tantissime delle storie che ho scritto dalla mia adolescenza fino ad oggi, una per tutte “Fermati, Nico!” con protagonista lui e le sue innumerevoli conquiste femminili. Era una sorta di Ranma senza poteri o maledizioni che ho creato quando avevo 14 anni. Lui, che non si chiamava Nico, ovviamente, lo adorava e rideva di gusto. Di questa mia creazione non rimane niente, ma il personaggio praticamente me lo porto appresso in ogni mia storia o quasi.
E siccome di figuracce ancora non ne ho fatte abbastanza, allego nel post anche un paio di disegni di come era Nico in “Energy Fighters”. Mi perdonerete per la bruttura dei disegni. Avevo 16 anni e non sapevo (e non so tutt’ora!) tenere una matita in mano. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...