Due anni dopo…

2 anni che non scrivo sul blog. Tante cose cambiate, non più Bologna ma Roma come scenario della mia vita, il secondo volume dei miei Guardiani in uscita (non contento ho riscritto tutto e ho sistemato cose che mi sembravano poco incisive) e un’estate che più Renbooks non si può. Riprendo a scrivere, per voi lettori che me lo chiedete ancora e per me che in questi mesi di cambiamento culturale devo diventare coraggioso come i personaggi di cui scrivo.

34857109_10155740313783002_5491852111618506752_n

Sabato il Pride di Roma mi ha reso orgoglioso come non mai: la gente unita, una passeggiata lunghissima per la città che sto imparando ad amare, un caos bellissimo, amici vecchi e nuovi, la mia famiglia bellissima che da Firenze, Livorno, Bologna e Milano è giunta fino alla città eterna per manifestare contro tutto quello che dal primo giorno di questo nuovo governo stanno provando a toglierci. E poi abbiamo ballato, ballato fino allo sfinimento, grati di quello che in questi anni siamo riusciti a creare.
La notizia di ieri, dei migranti fermi in mare, e di un ministro che li voleva lasciare lì a morire ha un po’ oscurato la bellezza di tutto quello che era successo nelle 48 ore precedenti, ma per fortuna la fiducia che ho riposto nella mia Sicilia, nel posto in cui sono ambientate le storie dei Guardiani, ha risollevato tutto. I porti che sono stati aperti a quelle 600 e più persone, quei bambini, quelle madri, quegli uomini che hanno lasciato la famiglia, sono stati i porti del sud Italia: Napoli, Reggio, Messina, Palermo. Un raggio di speranza da noi che eravamo gli ultimi in questo paese e che seppur morti di fame, ancora e ancora apriremo le nostre porte a chi è indifeso. Nessuno morirà solo, nessuno resterà privo dei diritti fondamentali che ci rendono umani, nessuno verrà dimenticato.
Forse c’è speranza. E se per ricordare a tutti che nessuno è solo servirà ballare, allora balleremo, sotto la cassa, insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...